Un turismo da bollino verde

La sensibilità ambientale non è più un lusso. Rispettare la natura significa fare del bene a noi stessi e ai nostri cari, in particolar modo quando possiamo scegliere dove trascorrere il prezioso tempo libero. Ecco le migliori strutture, green per vocazio
Ledro Mountain Chalets - Inverno (7)

Addio allo stress se la natura è protagonista

Una valle ornata di boschi e immersa tra il Lago di Garda e le Dolomiti del Brenta, in cui chalets di legno d’abete e di larice compongono un paesaggio fiabesco. Sono la reinterpretazione dei vecchi masi di montagna e rispecchiano l’essenza della Valle di Ledro, in Trentino, dove la natura è custodita come il bene più prezioso. Ledro Mountain Chalets è questo, un luogo in cui l’ambiente naturale si vive dentro e fuori, tra i caldi interni interamente fatti di legno e lo spettacolo degli alberi, delle cime verdeggianti che si aprono allo sguardo intorno. Gli chalets sono originali casette ecosostenibili, dotate anche di Tesla Wall Connector, per ricaricare gratuitamente le auto elettriche, pensate per limitare l’impatto ambientale e per accogliere i visitatori con l’ospitalità e lo stile delle vere baite di montagna. Dentro c’è il caminetto, un’ampia vetrata nella zona giorno e la terrazza da cui godersi il panorama. Ogni elemento d’arredo, ogni profumo, narra una storia ed una tradizione, che cominciano oltre un secolo fa, dalla passione per il legno della famiglia Casolla, proprietaria del villaggio alpino. Gli chalets sono 12, di cui 5 hanno anche la sauna privata. Tutti gli ospiti degli chalets hanno accesso alla piscina riscaldata all’aperto nel giardino e alla bellissima sauna igloo, caldo luogo di wellness completamente in legno ai bordi del bosco. Da maggio 2018, ci sono anche 2 esclusivi Private Spa Chalets, pensati per le coppie, con una vasca da bagno accanto al caminetto, la doccia con il bagno turco, la biosauna in legno di pino cembro e una vasca idromassaggio esterna con vista sul paesaggio. In tutti gli chalets, al mattino viene servita la colazione. E poi c’è la guest house con 4 stanze in elegante stile rustico e spazi comuni per gli ospiti. Dal 4 novembre al 22 dicembre 2018 “Fuga romantica in chalet” propone tre notti per due persone nella Guest House, al costo di 327 euro.. Relax e divertimento anche con i bimbi: “Speciale Famiglie”, sette notti da 973 euro in Premium Chalet  (tutto l’anno), per due adulti e un bambino.

Per informazioni: Ledro Mountain Chalets

Tel. 3406569683

E-mail: info@ledromountainchalets.it.

Sito web: www.ledromountainchalets.it

 

Un luogo dell’anima dove vige il silenzio

Il Seehof  Nature Retreat è un paradiso dello stile di vita sano e green, situato a Naz (BZ), a 7 km da Bressanone e a 870 metri di altitudine nella Valle Isarco. Con la sua architettura dominata dal legno, dalla pietra e dal vetro, si   fonde   totalmente   con   l’ambiente circostante caratterizzato dal bosco, dalla campagna e da un laghetto naturale privato sulle cui sponde nasce la SPA. La   cucina   del  Borgo dei Sapori,   ristorante concepito   come   un   mercato   gourmet   in   cui   scegliere   a   piacimento   ingredienti   biologici  e locali, è leggera e predilige prodotti del territorio, con un occhio di riguardo per i piatti  vegetariani e vegani. La Spa, oasi in armonia con il mondo naturale circostante, ospita la  bio-sauna panoramica e   propone  trattamenti   con   erbe   del territorio,   come melissa,   citronella,   arnica,   calendula,   malva. Prezzi   a   partire   da   86   euro   a   persona   al giorno  per un minimo   di   sei   notti   (inclusa   colazione,   vital   lunch,   vital snack e cena, il programma Well Fit all’insegna del benessere e l’ingresso alla Spa).

Per informazioni: Seehof Nature Retreat

Tel.  0472 412120

E-mail:  info@seehof.it

Sito Web: www.seehof.it

 

Il turismo ecologico e sostenibile per una vacanza bio

Promosso a pieno titolo con la certificazione Europe Ecolabel, immerso nel paradiso naturale del Parco Nazionale dello Stelvio, tra camosci,   caprioli   e   stambecchi in una vegetazione rigogliosa, il Kristiania Pure Nature Hotel & Spa di Cogolo di Pejo (TN), in Trentino, è vera gioia per il turista bio. Il ristorante dell’hotel fa parte di Ecoristorazione Trentina – il progetto della Provincia autonoma di Trento per la sostenibilità ambientale del comparto ristorativo, che premia le strutture a basso impatto sull’ambiente – predilige infatti l’uso di prodotti biologici e locali. Prezzi a partire da 80 euro al giorno a persona in mezza pensione.

Per informazioni:  Kristiania Pure Nature Hotel & Spa

Tel. 0463 754157

E-mail:  info@hotelkristiania.it

Sito Web: www.hotelkristiania.it

 

Il bello di stare in vetta

Un rifugio tutto nuovo, inaugurato da pochi mesi: nel cuore delle Dolomiti, Patrimonio  Naturale UNESCO,  il Rifugio Oberholzquota 2096 metri a monte della seggiovia Oberholz di Nova Ponente (BZ),   alle   falde   del Latemar   –   si   inserisce   nel   paesaggio   montano   con   una   soleggiata   terrazza panoramica che guarda alle vette circostanti, uno spettacolo nello spettacolo.  Realizzato con materiali ecosostenibili,   larice   e   abete   rosso,   nasce   da   un   progetto   tanto visionario   quanto   contemporaneo:   il   design   legato   a   spazi   aperti   nel rispetto della natura firmato dagli architetti Peter Pichler e Pavol Mikolajcak. Un bar accoglie sciatori ed escursionisti per piccoli snack o creazioni più elaborate: i piatti della cucina Oberholz, preparati con prodotti tipici e firmati dallo chef Franz, sono rivisitazioni creative delle specialità tradizionali. È aperto tutti i giorni dalle 8.30 alle 16.30.

Per Informazioni: Val D’Ega Turismo

Tel. 0471619500

E-mail:  info@valdega.com

Sito web:  www.valdega.com

 

L’irresistibile fascino del bosco

Una casa immersa nel silenzio, ospite gradita del bosco. A 15 km da Parma, sulle colline del primo Parco protetto dell’Emilia Romagna, i Boschi di Carrega, la filosofia eco è arrivata sin dalla costruzione di questo piccolo e curatissimo B&B Il Richiamo del Bosco (PR). Qui, in un ambiente dominato dalla pietra e da grandi vetrate, illuminazione, riscaldamento e arredi sono pensati per far parte della natura intorno, senza disturbi. Tra i pezzi più significativi firmati per la maggior parte da Alessandro Mora (www.alessandromora.com), i mobili del bagno creati con casse di vino, specchi incorniciati da persiane in disuso, il tavolo da pranzo ricavato dalle assi di vecchi ponteggi o il letto a baldacchino di legni secchi raccolti dal bosco. Ma anche una libreria di legno e lavagna, perché ogni giorno possa essere personalizzato da una frase letta, un’idea passeggera, un haiku. Al Richiamo del bosco è possibile partecipare ad originali corsi di cucina naturale, di yoga, o semplicemente passeggiare in armonia tra querce, faggi, castagni e incontrare gli abitanti del bosco: caprioli, upupe, scoiattoli. Prezzi a partire da 80 euro per camera doppia con pernottamento e prima colazione.

Per informazioni: B&B Il Richiamo del Bosco

Tel. 335 8388895

E-mail: info@ilrichiamodelbosco.it

Sito web: www.ilrichiamodelbosco.it

 

L’albergo diffuso del Molise simbolo di turismo sostenibile

Borgotufi, albergo diffuso di Castel del Giudice (IS) è diventato simbolo di turismo sostenibile, in un territorio che vuole resistere allo spopolamento, trovando nel ritorno alla terra, nella tutela dell’ambiente, nell’agricoltura come mestiere da riscoprire, i motivi di un nuovo sviluppo. Le sue 25 casette in legno e pietra locale il cui stile e design sono perfettamente integrati con il paesaggio boscoso altomolisano nascono dal recupero di stalle e case abbandonate. Tutto a Castel del Giudice è infatti concepito in un’ottica di tutela ambientale. Borgotufi ha totalmente abolito l’uso della plastica. Si fa la raccolta differenziata. I piatti di stagione del ristorante Ocrà Favola Molisana sono realizzati con la grande varietà di verdure e legumi dell’orto dell’albergo diffuso, Ortotufi. E poi, ci sono le mele dell’azienda agricola Melise, che arrivano sulle tavole del ristorante e in tutta Italia. Sono mele biologiche, coltivate senza uso di pesticidi e nate sui terreni che erano stati abbandonati e che, come per le casette di Borgotufi, sono stati recuperati per dar vita ad una nuova agricoltura in sintonia con l’ambiente. Ad ottobre 2018 è stato inaugurato tra i 50 ettari del meleto anche il Giardino delle Mele Antiche, con oltre 50 varietà di mele autoctone. Castel del Giudice continua a stupire e sta avviando un progetto di food policy, per ridurre gli sprechi alimentari e restituire altri terreni all’agricoltura biologica. Per il soggiorno a Borgotufi, prezzo a partire da 75 euro a camera per 2 persone a notte, con prima colazione.

Per informazioni: Borgotufi Albergo Diffuso

Via Borgo Tufi, 80

86080 Castel del Giudice (IS)

Tel. 0865 946820

Email: info@borgotufi.it

Sito web: www.borgotufi.it

 

Per scaricare immagini in alta risoluzione:

http://ellastudio.it/comunicato-stampa/un-turismo-da-bollino-verde/

Password: ellastudio

Ufficio stampa -> http://www.elladigital.it