Slow Snow sulle Dolomiti

Tra slittino, ciaspole, fondo ed escursioni invernali, la Val D’Ega (BZ) per gli amanti di una neve lenta e panoramica.
Progetto senza titolo

 

Se è vero che molti degli appassionati della montagna sono anche amanti della velocità e del brivido, alla continua ricerca di vertiginose pendenze e salti da pelle d’oca, non bisogna dimenticare che c’è anche chi pensa ai paesaggi innevati come a uno spettacolo da godere e da gustare con calma. Per chi vuole assaporare metro dopo metro il panorama unico delle Dolomiti, la Val D’Ega (BZ) ha un ventaglio di proposte disparate che promettono di soddisfare completamente quanti nella neve vedono una superficie su cui lasciare profonde impronte o scivolare con lentezza.

Ai patiti dello sci di fondo, il soleggiato altopiano nel cuore del Patrimonio dell’Umanità UNESCO offre l’occasione di scoprire una natura candida e incontaminata, solcando gli oltre 100 km di piste che, perfettamente preparate, si insinuano nei boschi innevati di Monte San Pietro e Pietralba, attraversano i bianchi paesaggi del Passo Lavazè o del Passo Oclini e si circondano del panorama delle Dolomiti.  Con la frizzante aria di montagna che invade i polmoni, i fondisti principianti e professionisti avvezzi alla tecnica classica e allo skating trovano la loro dimensione ideale in una scelta sterminata che conta 60 km di tracciati tra Nova Ponente, Monte San Pietro e Pietralba, 80 km di piste collegate a Passo Oclini e Passo Lavazè 
e altri 20 km di possibilità a Carezza sotto il Catinaccio. Ad arricchire la proposta 2019/2020 si aggiunge quest’anno l’anello di malga Angerle di Carezza, dotata di un impianto di innevamento che ne consente l’utilizzo per tutto l’inverno.

Nessuno ha però mai detto che per godere appieno di un inverno in Val D’Ega siano necessari gli sci. La pace e la solitudine ispirate dai paesaggi innevati creano infatti l’atmosfera perfetta per le escursioni con le racchette
da neve intorno al Latemar e al Catinaccio, anche fuori dei sentieri segnati. Facili tratti pianeggianti con una splendida vista panoramica e impegnativi tour in vetta, dove trovare sentieri non ancora battuti, sono straordinarie esperienze che permettono di ridefinire il senso del contatto con la natura. Ancora più affascinante è forse l’idea di avventurarsi in questo universo bianco pervaso dall’aria pura e fresca contando semplicemente sulla voglia e sulla resistenza delle gambe e dei piedi. In montagna
o nel bosco, le escursioni invernali che partono proprio davanti alla porta di casa sono il modo più semplice e appagante per mantenersi in forma anche in inverno.

Ogni martedì, mercoledì e giovedì vengono organizzate delle escursioni guidate con le ciaspole attraverso l’incantevole paesaggio invernale della Val d’Ega, con partenza da Nova Ponente o da Nova Levante. Tutti i mercoledì, è invece possibile partecipare alle passeggiate guidate a Nova Ponente, per un tour panoramico a 360 gradi. (Per informazioni e iscrizioni: tel. 0471 619500, emai: info@eggental.com).

Tra i frequentatori abituali della Val D’Ega, non mancano infine quelli che amano scendere lungo i pendii in maniera alternativa, in famiglia o con gli amici. Lo slittino è uno sport che unisce le generazioni e i differenti livelli di preparazione nel nome del divertimento. Illuminata la sera nei giorni di martedì, giovedì e venerdì, il circuito Malga Epircher Laner va ad arricchire con i suoi 2,5 km l’offerta di Obereggen, che vanta anche il tracciato Absam, e si aggiunge agli 1,5 km della pista Hubertus nel comprensorio di Carezza.

 

Link Dropbox cartella immagini: http://bit.ly/valdegainverno

 

 

Per Informazioni: Val D’Ega Turismo

Tel. 0471 619500

E-mail: info@valdega.com

Sito web: www.valdega.com

 

 

Ufficio stampa -> http://www.elladigital.it