Per una letteratura lenta

Per l’edizione 2018, il Festival della Lentezza indice un premio letterario dedicato al tema “Coltivare. Un’idea di futuro”. La premiazione a giugno presso la Reggia di Colorno (PR)
Festival della Lentezza - Foto di Nicola Gennari (1)

Si può essere penne veloci o riflettere su ogni virgola ma scrivere è comunque un’azione che richiede il proprio tempo. Un racconto è fatto di pause e sospiri, di punti e di battute. Che possono essere d’arresto o di caccia alla parola che, in un dato momento, sfugge, per poi ricomparire all’improvviso.
Il concetto del ritmo, che sta, in fondo, dietro all’abilità di dare una forma alle idee e metterle in fila su un foglio bianco, dà alla scrittura un valore che si sposa con i principi cardine del Festival della Lentezza, in programma a Colorno (PR) a giugno 2018. Per suggellare questa intrinseca affinità, la rassegna lancia un premio letterario per opere inedite, dedicato quest’anno al tema “Coltivare. Un’idea di futuro”.
Gli autori dei racconti selezionati – da inviare a festivalentezza@gmail.com entro il 31 gennaio 2018 – verranno premiati nel corso del Festival della Lentezza, il giorno 16 giugno 2018, presso la Reggia Ducale di Colorno. Tutti i finalisti saranno invitati a partecipare alla cerimonia, durante la quale la giuria decreterà il vincitore. Le migliori opere potranno essere pubblicate in una raccolta (formato cartaceo e/o digitale).

Qui il link per scaricare il bando con il regolamento completo: http://lentezza.org/wp-content/uploads/2017/10/Bando-2017.pdf

 

Per informazioni: Festival della Lentezza

Tel. 3346535965

Email: festivalentezza@gmail.com

Sito web: http://lentezza.org