La stella Michelin nell’astrovillaggio

La Val D’Ega si conferma terra del gusto con l’ingresso di Gregor Eschgfaeller del ristorante Astra di Collepietra (BZ) nell’olimpo della cucina
Val d'Ega - Gregor Eschgfaeller (2)

Che la Val D’Ega (BZ) fosse al centro del gusto delle Dolomiti era ed è cosa nota a tutti gli appassionati della gastronomia tipica e della fantasia culinaria, diffuse da queste parti tanto quanto il sole e la neve.

A certificare l’eccellenza dei sapori che si diffondono per le piste e i sentieri del cuore del Patrimonio dell’Umanità UNESCO arriva ora anche l’ennesima stella Michelin conquistata dall’Alto Adige, che cade quest’anno nel ristorante Astra di Collepietra, regno dello Chef Gregor Eschgfaeller. La guida lo definisce: “Ambiente panoramico e dal design originale per questo piccolo ristorante elegante ed esclusivo; una telecamera puntata sulla cucina consente di vedere, attraverso uno schermo, lo chef Gregor all’opera. Piatti creativi con contaminazioni internazionali”. Insomma un altro buonissimo e stellare motivo per lasciarsi conquistare dall’astrovillaggio, in uno dei paradisi italiani della tavola (in tutti i sensi) e dello sci.

Mantiene la sua stella Michelin anche lo chef Theodor Falser, che ha rivoluzionato la proposta del Johannesstube, il ristorante gourmet dell’Hotel Engel, elegante 4 stelle di Nova Levante, col suo motto “taste nature”. La prestigiosa guida lo premia per: “Prodotti di prima qualità, finezza nelle preparazioni, sapori distinti, costanza nella realizzazione dei piatti”.

 

 

Per informazioni: Val D’Ega Turismo

Tel. 0471 619500

E-mail: info@valdega.com

Sito web: www.valdega.com

 

 

Ufficio stampa -> http://www.elladigital.it