La passione si mette in moto a Brescia

Oltre la Mille Miglia, Visit Brescia dà il segnale di partenza per una miriade di esperienze ed eventi dedicati ai patiti delle quattro ruote.
Visit Brescia - Summer Marathon (2)

Chi nel petto non ha solo un cuore che batte, ma un motore che romba, sa bene che Brescia e la sua provincia sono una meta e un nastro di partenza per programmare un tour nel segno delle quattro ruote. Al di là dell’arcinota Mille Miglia, gara riservata ad auto costruite fra il 1927 e il 1957, che proprio in Viale Venezia e Piazza Vittoria ha anche quest’anno – tra il 14 e il 18 maggio 2019 – due dei suoi momenti clou, Visit Brescia sposta i riflettori per illuminare altri eventi ed esperienze disposti su una strada da percorrere col vento tra i capelli e la passione sul volante.

 

Il Museo della Mille Miglia e la Coppa Franco Mazzotti

Intorno alla famosa competizione, è nato nel 2004 un museo dedicato proprio alla Freccia Rossa, che ha avuto il merito di incoraggiare la ristrutturazione del complesso monastico di Sant’Eufemia, a Brescia. Oltre a raccontare una leggenda, il Museo Mille Miglia è così diventato custode di una storia. Le auto in esposizione sfilano nello spazio, avvolte da allestimenti e scenografie che richiamano i vari periodi e le epoche toccati dalla corsa.

Aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00. Biglietto intero: 8 euro, con riduzioni per gruppi, bambini e anziani.

Per informazioni: www.visitbrescia.it e segreteria@museomillemiglia.it

 

Altro appuntamento legato a doppio filo con la Mille Miglia è la Coppa Franco Mazzotti, gara di regolarità classica per auto d’epoca, dedicata all’indiscusso leader dei fondatori. In programma dal 19 al 20 ottobre 2019, la competizione si disputa tradizionalmente tra Brescia, la Franciacorta e il Lago di Garda, con prove cronometrate, esibizioni spettacolari e passaggi nel ricordo di un grande aviatore che sapeva come far volare la fantasia e la passione per le quattro ruote anche a terra.

Per informazioni: www.visitbrescia.it e www.coppafrancomazzattotti.it

 

L’arte del restauro che fa viaggiare la Mille Miglia

Chi ama le macchine, le vuole vivere oltre l’aspetto d’intrattenimento ed è divorato dalla voglia di sapere cosa c’è sotto al cofano e quale sia il segreto che scatena l’entusiasmo non appena il motore sale di giri. La carrozzeria di Roberto (Carrozzeria GT) e l’officina di Lorenzo e Giorgio (Brixia Motor Classicsono luoghi di culto per appassionati delle quattro ruote, ma anche per quanti sono affascinati dalla precisione e dall’amore con cui i professionisti del settore riescono a restituire dignità ai cosiddetti rottami. Quelli al centro dell’esperienza sono laboratori che riportano in vita e all’antico splendore le auto d’epoca, in un fulgore di scocche, volanti e cruscotti che riempiono i racconti di artisti desiderosi di condividere storie avvincenti e conoscenze motoristiche.

Visite possibili tutto l’anno, il secondo sabato di ogni mese previa prenotazione.

Per informazioni: www.visitbrescia.it

 

Una gara dopo l’altra

L’estate è attraversata dal rombo della Summer Marathon – quest’anno in programma tra il 13 e il 16 giugno 2019, per una gara di regolarità internazionale che vede le auto storiche sfilare tra splendidi panorami con prove cronometriche e Concorsi di Eleganza. L’inverno non è da meno, con una Winter Marathon che proprio a Brescia ha le sue storiche radici, grazie all’organizzazione delle Vecar di Sarezzo.

Per informazioni: www.visitbrescia.itwww.summermarathon.itwww.wintermarathon.it

 

Nonostante il nome lasci pensare a una competizione dimezzata, la 500 Miglia Touring è in realtà una strepitosa manifestazione automobilistica che porta i partecipanti alla scoperta di luoghi affascinanti, su strade che si insinuano tra centri storici e borghi di 5 regioni. I principi dell’innovazione e quelli dell’evocazione sono racchiusi nel senso di un vero happening incentrato sulle auto d’epoca. L’evento è stato inaugurato nel 1999 per dare sfogo a un sentimento nostalgico, ma ogni volta sempre più vivo e vitale, ricalcando vecchi circuiti e strade dimenticate e permettendo di ritrovare il piacere della guida alla scoperta di percorsi suggestivi, dalle città ai laghi, dalle montagne ai borghi ricchi di bellezze naturali, artistiche e architettoniche

Per informazioni: www.visitbrescia.itwww.500miglia.net

 

Dal relax delle auto storiche alle curve da brivido delle competizioni per i temerari del volante, il Rally 1000 Miglia Salò è una gara rude che, lanciata nel 1977 per tornare ogni primavera, è diventata col tempo un appuntamento capace di legare la propria tradizione a: Campionato Italiano Rally, Campionato Europeo Rally e Campionato Italiano Rally WRC. Sui tornanti tra Brescia e il Lago di Garda, le vetture si sfidano nel segno dello spettacolo, della velocità e dell’abilità di guida.

Per informazioni: www.visitbrescia.it www.rally1000milglia.it

 

La 1000 Miglia si fa “green”

Progresso, innovazione, dinamicità ma anche valori legati all’ambiente, nel rispetto di un ingegno automobilistico che si proietta nel futuro sempre più orientato all’energia sostenibile. Nasce da questi principi la 1000 Miglia Green, la prima gara di regolarità riservata a vetture ad alimentazione alternativa, che dal 27 al 29 settembre 2019 partirà da Brescia per raggiungere Milano, attraverso diverse tappe caratterizzate da attività volte ad approfondire il tema della “nuova energia”, con interventi delle Istituzioni, delle Università e delle Case Automobilistiche, riflettendo in particolare sulla filiera italiana dei settori dell’automotive e del progresso tecnologico improntato alla mobilità alternativa. Una sfida in cui cambiamento, creatività e modernità muovono alla stessa velocità e potenza.

 

Al volante, sulle adrenaliniche rotte montane

L’anno si chiude con un viaggio esclusivo tra le località montane più suggestive, attraverso Italia, Austria, Germania, Svizzera: dal 4 al 7 dicembre 2019 si svolgerà, infatti, la nuova Coppa delle Alpi by 1000 Miglia, gara ufficialmente inserita nel Campionato Italiano Grandi Eventi. La 1000 Miglia si declina, così, nella sua versione invernale, aprendo alla sfida con le cento vetture che attraverseranno l’arco alpino e che potranno vivere al tempo stesso la tipica atmosfera prenatalizia. In programma quattro tappe, partendo da Brescia, per arrivare alle Dolomiti fino a Innsbruck, e poi lungo i percorsi austriaci e le strade tedesche, fino alla Svizzera e all’elegante cittadina di St Moritz, proseguendo alla volta della Valtellina, della Valle Camonica, e concludersi, infine, a Ponte di Legno, dopo una salita in notturna dal Passo del Tonale. Lungo il tragitto si potranno incontrare luoghi d’incomparabile bellezza e fascino, come gli scorci dolomitici, le città quali Bolzano e Glorenza, o il castello di Neuschwanstein. La cerimonia di premiazione avrà poi luogo in un paesaggio straordinario, sul Ghiacciaio del Presena, all’interno del Parco Naturale dell’Adamello Brenta.

 

L’Automobile è Femmina

E se c’è stato un temerario che sulla passione per i motori lasciava vincere solamente l’amore per la patria e il richiamo delle muse (di qualsiasi natura), quello era senza dubbio Gabriele D’Annunzio. A ricordo del suo entusiasmo per le automobili – simbolo di modernità, velocità e progresso – la Fondazione Il Vittoriale degli Italiani ha intensamente voluto la realizzazione di un museo a esse dedicato nel parcheggio all’entrata del complesso di Gardone Riviera. Nelle sale de “L’Automobile è femmina” è possibile ammirare la FIAT Tipo 4 dell’ingresso a Fiume o la fedele Isotta Fraschini Tipo 8B, alle quali si aggiungono la Bentley RType del dopoguerra appartenuta a Vittorio De Sica e oggetti personali del Poeta, come lo spolverino in cotone e lino, gli occhiali da automobile, il berretto in stoffa con la visiera trasparente, la cuffia da automobile, la tessera dell’Automobile Club de France, un trofeo e una medaglia di gara automobilistica, la tessera di circolazione rilasciata dal Touring Club d’Italia di un’automobile FIAT. Le fotografie e un video con immagini d’epoca completano quello che si rivela uno spaccato della storia d’Italia e dei motori, sintetizzati dallo storico incontro del Vate con Tazio Nuvolari.

Per informazioni: www.visitbrescia.it- www.vittoriale.it

 

Slow Drive

Anche il Vate avrebbe apprezzato l’idea di circumnavigare il Lago di Garda a bordo di una spider d’epoca, per un’esperienza di uno o due giorni nel lusso senza tempo, col vento tra i capelli. Mossa dalla vocazione di offrire momenti irripetibili e in un certo senso fuori dalla realtà del quotidiano, Slow Drive propone un tour senza conducente che si snoda su strade panoramiche e attraversa le perle del Garda Bresciano, come Monica del Garda – terra del Chiaretto, Manerba del Garda e il porto di San Felice del Benaco, per poi proseguire verso Salò e i suoi scorci mozzafiato, in direzione di Gardone Riviera e del Vittoriale. Il consiglio è quello di godersi ogni minuto, fermandosi a gustare i prodotti tipici e stabilire tappe imprescindibili come il centro storico di Toscolano Maderno, ultimo appiglio nel bresciano prima di imbarcarsi e passare sulla sponda veronese.

Per informazioni: www.visitbrescia.itwww.noleggioautodepoca.eu/it/

 

Link Dropbox cartella immagini:  http://bit.ly/VisitBresciaMotori2019


Per informazioni: Visit Brescia

Tel. 030 3725403

Email: info@bresciatourism.it

Sito web: www.visitbrescia.it

Ufficio stampa -> http://www.elladigital.it