Il sole del Trentino nel cuore di un benessere su misura

Le anime di una vacanza in edizione limitata al Solea Boutique & Spa Hotel di Fai della Paganella (TN)
Solea Boutique & Spa Hotel (1)

Tra le Dolomiti del Brenta, a Fai della Paganella (TN), il concetto di una piccola grande vacanza in edizione limitata nel segno dell’incanto ha plasmato la filosofia di un relax sostenibile e rispettoso della natura, offrendo così le basi per un insieme di dettagli che si riuniscono nella dimensione multipla eppure singolare del Solea Boutique & Spa Hotel, al centro delle direttrici di benessere, gastronomia e stile. Piccolo perché ci sono solo 40 camere, ognuna con una precisa identità capace di rispecchiare il gusto di chi la sceglie: da quella pervasa dal profumo del legno di cirmolo e dall’aroma purissimo del caffè Mrs. Rose, alla Suite Préstige Panorama, con zona living, due bagni, doccia e vasca idromassaggio, tutte le soluzioni sono frutto di un’idea di design pulito che combina lo stile alpino e il massimo comfort per ottenere una sensazione rarissima di calore e libertà.

È quindi boutique hotel proprio in virtù dell’esclusività di un’esperienza su misura, che ti si cuce addosso in ogni istante trascorso in quello che si rivela un tentativo riuscito di rompere schemi e convenzioni ma anche di mantenere i connotati di un prolungamento del circostante ambiente dolomitico. Le sofisticate tonalità di grigio della hall finiscono per esaltare la verdeggiante natura che pulsa tutto intorno, creando una sorta di filtro trasparente per guidare gli occhi alla scoperta di oli essenziali, candele profumate, rose trattate e prodotti tradizionali in vendita nel concept store, lasciando all’olfatto il compito di spingersi verso le tre sale ristorante, pensate come luoghi in cui interpretare le svariate sinfonie del gusto. Se il classico e la stube in legno di cirmolo guardano chiaramente al passato, The Dining Lounge at Solea è un monumento al gourmet aperto anche agli esterni, dove ogni due o tre mesi vengono organizzate cene a quattro mani che vedono un cuoco stellato affiancare in cucina lo Chef Michele Perlot. A questo proposito, è necessario sottolineare come il Solea sia un hotel che esprime le diverse personalità di chi lo anima, a partire proprio da quella di Michele, originario del luogo e mosso dalla volontà di valorizzare con semplicità i prodotti di un territorio ricchissimo e dalla passione per invenzioni come il gelato alla polenta con farina gialla di Storo – considerata l’oro naturale della Valle del Chiese – il raviolo con la patata e la coda di bue, servito con crema di ortica di campo e le noci di Bleggio, o ancora il cappello del prete, brasato ben cotto bagnato con il Teroldego e servito con canederlo o con gli spätzle. La pensione ¾, con light lunch dalle 12 alle 14.30 e buffet di dolci fino alle ore 16, riserva però un occhio di riguardo anche allo stile di vita vegano, con piatti quali la quinoa con verdurine di stagione e cubetti di tofu e mandorle.

Spostando l’attenzione sul piano del wellness, l’idromassaggio sembra il cuore comune delle due piscine riscaldate – esterna e interna – collegate in un ideale percorso panoramico d’acqua che attraversa la Spa diretta da Elena Tonidandel. In un centro che nel 2018 si è aggiudicato il Premio Donna Bio della linea cosmetica Vagheggi grazie al trattamento viso biologico ai frutti di bosco, l’obiettivo dichiarato è quello di raggiungere il benessere seguendo strade e traiettorie inesplorate, tra i vapori e le fragranze del mondo saune e soluzioni di bellezza che sfruttano le qualità di tre prestigiosi marchi, ognuno con una propria vocazione: se Vagheggi fa del Made in Italy e del biologico un’autentica missione, Vitalis incarna tutto lo spirito dell’Alto Adige, mentre Institut Esthederm porta una storia tecnologica che parla un francese dall’accento parigino. Aperta da domenica a giovedì dalle 9 alle 20 e fino alle 22 il venerdì e il sabato, la piscina è accessibile anche ai bambini ma solo fino alle 17. Il centro benessere è invece accessibile dai 16 anni di età.

In un infinito ventaglio di possibilità che inaugura e approfondisce il concetto di age care per il viso e per il corpo, si utilizzano gli infrarossi, i bendaggi e i fanghi, si pratica la pressoterapia e si propongono impacchi e sessioni in vasca di galleggiamento che suonano come frammenti irrinunciabili all’interno di una sinfonia di rituali mirati per gonfiori, unghie, schiena o capelli.

Pur non essendo un albergo dedicato ai bambini, il Solea Boutique & Spa Hotel dedica ai suoi piccoli ospiti una sala giochi, ma soprattutto un immenso parco di divertimenti che si chiama Dolomiti del Brenta, universo da scoprire a piedi o in mountain bike, a partire dal sentiero che porta al belvedere o dal Percorso dei Reti, in un fitto bosco dove riemerge la storia dell’antica popolazione che abitava queste montagne.

Link Dropbox cartella immagini: http://bit.ly/SoleaBoutiqueSpaHotel

Per informazioni: Solea Boutique & Spa Hotel

Via Cesare Battisti 1138010 Fai della Paganella (TN)

Tel. 0461 581065

Email: info@hotelsolea.com

Sito web: www.hotelsolea.com

Ufficio stampa -> http://www.elladigital.it