Emilia Slow

Parma, Piacenza e Reggio Emilia: eventi, storie e navigazioni tra gusto natura e cultura per un turismo lento in Destinazione Turistica Emilia
Festival della Lentezza - Foto di Nicola Gennari (1)

Forse, in un’epoca che corre a perdifiato, è giunto il momento di riabilitare e ribaltare nettamente il concetto della perdita del tempo. Nessun luogo più di Destinazione Turistica Emilia sembra adatto allo scopo di valorizzare ogni secondo, di fermare le lancette e respirare, guardandosi intorno e apprezzando un’incredibile varietà di antichi cammini, borghi e colline, eccellenze enogastronomiche tipiche della Food Valley, possibilità di navigazione fluviale attraverso un territorio punteggiato di castelli, regge e parchi naturali. Il territorio tra Parma, Piacenza e Reggio Emilia è un mondo prezioso da esplorare con lentezza, riscoprendo il piacere di uno stile di vita rilassato e concentrato sui dettagli. Il turismo lento è la modalità ideale per scoprire itinerari, eventi ed esperienze uniche, per esplorare senza fretta piazze, botteghe e palazzi storici, viaggiare tra l’Appennino e la pianura dell’Emilia, conoscere tutti i segreti di un’area e dei suoi produttori.

 

REGGIONARRA

Una storia ha bisogno di tempo e di pazienza. Ci vogliono persone capaci di raccontarle e orecchie disposte ad ascoltarle, impermeabili a quella moderna foga di sapere subito “come va a finire”. Nata nel 2006 come una manifestazione pensata per restituire importanza a quello che è di fatto un modo di creare significati, di aprirsi al nuovo, di attivare dialoghi e relazioni, di dare forma a mondi possibili e inediti, Reggionarra trasforma ancora una volta Reggio Emilia nella Città delle Storie.

Dal 17 al 19 maggio 2019, narratori professionisti e compagnie teatrali, insieme a genitori nel ruolo ormai dimenticato di raccontastorie, animano molteplici luoghi della città che diventano spazi dedicati all’ascolto: un’esperienza magica per tutti, fatta di spettacoli teatrali, fiabe, racconti, mostre e laboratori, che affascina e in qualche maniera cambia chi attraversa questo tempo, aspettandolo, ogni anno.

Per info: Comune di Reggio Emilia

Tel. 0522 585353

E-mail: reggionarra@comune.re.it

 

FESTIVAL DELLA LENTEZZA

Per tre giorni, dal 14 al 16 giugno 2019, la Reggia Ducale di Colorno, in provincia di Parma, apre i cortili, le sale, il giardino e gli edifici attigui dell’Aranciaia e della Chiesa di San Liborio a quello che si presenta come un invito a recuperare il senso perduto del tempo. La qualità e il benessere dei rapporti umani sono il centro di una rassegna a ingresso libero caratterizzata dalla contaminazione reciproca, dove nessuna barriera separa gli spettatori da incontri, laboratori e spettacoli per grandi e bambini. La quinta edizione del Festival della Lentezza, organizzato nella piccola Versailles emiliana, ha come tema la valorizzazione dell’arte di aggiustare le cose come silenzioso atto rivoluzionario che riusa ciò che è rotto, simbolo di una comunità che solleva da terra ruggine e cicatrici per dare loro una nuova vita.

Per info: Festival della Lentezza

Tel. 338 4309269

E-mail: festivalentezza@gmail.com

 

NELLE TERRE REGGIANE, NAVIGANDO SUL PO

Boretto, Brescello e Gualtieri, i borghi nel Reggiano affacciati sul grande fiume Po guardano il lento decorso delle acque, delle genti, dei battelli e della storia. Storia di questa terra nota per aver ospitato i film dei personaggi guareschiani di Don Camillo e Peppone, che vanta tra i porti più attrezzati per la nautica da diporto e per la navigazione fluviale. Terra di artisti come Antonio Ligabue e Cesare Zavattini; di natura con pioppeti, golene, isole fluviali, sabbiaie e coltivi. Il fascino della storia e del paesaggio tipico padano diventa un’esperienza memorabile a bordo della Motonave Stradivari e della Motonave Padus, dal porto di Boretto. Tutte le domeniche, da aprile a settembre, cullati dalle onde si può partecipare anche a mini crociere con cene al tramonto sul fiume gustando i piatti tipici. A disposizione su richiesta biciclette per percorrere oltre 70 km di piste lungo i canali delle bonifiche e gli argini del Po, in uno scenario naturalistico eccezionale. Si possono anche visitare a Boretto i tre poli museali dedicati all’acqua: Museo del Po e della navigazione, museo multimediale delle Bonifiche e la Casa dei pontieri.

 

FELINA SLOW

Per gli appassionati di cibo di strada, Felina Slow è l’evento ideale, che si tiene l’ultimo weekend di luglio. Con un programma e una data ancora da definirsi, l’ormai tradizionale manifestazione organizzata sull’Appennino reggiano a Felina di Castelnovo ne’ Monti (RE) ripropone una formula che nel tempo ha saputo valorizzare – tramite degustazioni e mostre-mercato – le eccellenze gastronomiche locali – dalla polenta stiada all’erbazzone di montagna, dallo gnocco fritto ai salumi – da assaporare nei ristoranti della festa, “L’Osteria” e “L’Altra Osteria” e lungo il percorso dei cibi di strada (con proposte anche per gli intolleranti al glutine). L’evento sarà come sempre accompagnato dalla musica. Per i bambini, prodotti, cibo, musica e tanto divertimento nella “Piazzetta dei Bambini”, con animazioni, giochi da tavola, letture, incontri e laboratori. E ancora, artigianato artistico, mostre e laboratori per una tre giorni all’insegna del buon vivere.

Per info: Destinazione Turistica Emilia – Iat di Reggio Emilia

Tel. 0522 451152

E-mail: iat@municipio.re.it

 

IL PO RICORDA (PC)

A Piacenza gli scenari del Po sono al centro di una manifestazione che vuole riscoprire il valore paesaggistico, culturale e turistico del Grande Fiume. La settima edizione de Il Po Ricorda – che si terrà a giugno, luglio e settembre con date ancora in via di definizione – vedrà da giugno fino a settembre una serie di appuntamenti dislocati in varie sedi per collegare il lungo Po con i luoghi più significativi della città e ricostruire il rapporto tra Piacenza e il suo fiume. Il ciclo di incontri sarà un’occasione per scoprire con lentezza i paesaggi fluviali e partecipare a concerti, mostre, reading e conferenze, o per lasciarsi trascinare in escursioni in bici, navigazioni fluviali, performance e laboratori, stand gastronomici.

Per informazioni: www.artiepensieri.com

Per info: Destinazione Turistica Emilia – Iat di Piacenza

Tel. 0523 492001

E-mail: iat@comune.piacenza.it

 

 

Ecco alcune proposte di soggiorno:

 

A Parma c’è l’offerta di Maestro Travel Experience che propone un pacchetto di 2 notti (dal venerdì pomeriggio alla domenica) al ritmo della natura. Il sabato  si va alla scoperta dei segreti della tradizione gastronomica locale nei luoghi di produzione del Parmigiano Reggiano e del Prosciutto di Parma per poi pranzare in una trattoria tipica del centro storico e rilassarsi con una passeggiata in bicicletta, tra i parchi cittadini. La domenica si vive un’esperienza emozionante e creativa in un antico casale nella campagna parmense per vedere la produzione di un oggetto in argilla e partecipare direttamente alla decorazione di una mattonella ricordo da portare a casa. Il tutto allietato da infusi di erbe, caffè, bevande rinfrescanti e ottime torte fatte in casa.

Il pacchetto è sempre disponibile e personalizzabile. Prezzo variabile a seconda del numero di partecipanti. A partire da 280 euro per persona in hotel 4 stelle.

Per informazioni e prenotazioni:

Maestro Travel Experience

Tel. 0521 229785

info@maestrotravelexperience.com 

www.maestrotravelexperience.com/it/

 

Il Nuovo Viaggiatore T.O propone la Crociera sul Po nel “mondo piccolo” di Giovannino Guareschi e i luoghi di Peppone e Don Camillo a bordo della Motonave Stradivari. La proposta per gruppi, valida per tutta l’estate 2018, parte da Brescello con visita ad un’azienda di dolci tipici, ed imbarco da Boretto (RE) sul Battello Fluviale più lungo d’Italia (lungo 62 metri e largo 10 metri) con navigazione commentata del fiume Po da parte del capitano e pranzo a bordo. Nel pomeriggio, c’è la visita guidata dei 3 musei di Brescello dedicati a Peppone e Don Camillo e ai set cinematografici esterni. Prezzo a persona: 67 euro.

Per info: Il Nuovo Viaggiatore T.O.

Tel. 3399043539, 3339043511

info@navigazionefiumepo.it

www.navigazionefiumepo.it

 

Parma Incoming invita ad una “Pedalata per buongustai nella Bassa Parmense”. Tutti in sella guidati da un cuoco-accompagnatore turistico-guida ambientale escursionistica ma soprattutto cicloturista enogastronomo. Un “cicloviaggio’’ in mezzo alla natura amica, tra vaste colture, barchesse e casolari fino al maestoso Po. Uno sguardo a caseifici di produzione del Parmigiano Reggiano e alle  cantine di stagionatura del Culatello di Zibello. Imperdibili lungo il tragitto i luoghi verdiani: la Casa Natale di Giuseppe Verdi, il Teatro Verdi e il Museo Casa Barezzi. È possibile effettuare il tour con bici propria o noleggiata in loco. La quota di 59 euro per persona comprende: servizio full day accompagnatore turistico-guida ambientale escursionistica-gastronomo-cuoco; visita guidata al caseificio di produzione del Parmigiano-Reggiano, con piccola degustazione; pranzo-degustazione, bevande incluse.

Per info: Parma Incoming

Tel. 0521298883

info@parmaincoming.it  

www.parmaincomingtravel.it

 

Parma

Per info: Destinazione Turistica Emilia – Iat di Parma.

Tel. 0521 218889. E-mail: turismo@comune.parma.it

 

Piacenza

Per info: Destinazione Turistica Emilia – Iat di Piacenza.

Tel. 0523 492001. E-mail: iat@comune.piacenza.it

 

Reggio Emilia

Per info: Destinazione Turistica Emilia – Iat di Reggio Emilia.

Tel. 0522 451152. E-mail: iat@municipio.re.it

 

Link Dropbox cartella immagini: http://bit.ly/DTELentezza

 

Per informazioni: Destinazione Turistica Emilia

Parma – Piacenza – Reggio Emilia

Viale Martiri della Libertà, 15 – 43123 Parma

Tel. 0521 931634

E-mail: info@visitemilia.com

Sito web: www.visitemilia.com

 

 

Ufficio Stampa per Destinazione Turistica Emilia:

Ella Studio di Comunicazione di Carla Soffritti

Tel. 0521 336376  Cell. 335 8388895

E-mail: info@ella.it  Sito web: www.elladigital.it