Agosto, 8 festival sul posto

Dalla lirica all’arte di strada, fino all’indie rock, le rassegne per combattere noia e afa.
Ferrara Buskers Festival - Nortonmoney - Foto di Luisa Veronese (1)

Lo aspetti tutto l’anno e poi lui arriva, caldo come il catrame dei subdoli lavori stradali estivi e vuoto come il 70% dell’universo conosciuto. Approfitta dei riflessi rallentati dall’afa e ti si attacca addosso, dopo aver colto luglio alle spalle ed essersi sistemato su una sdraio in prima fila per godersi lo spettacolo del nulla. Agosto sembra sempre cominciare all’improvviso, strisciante e silenzioso…ma non troppo. Per combattere l’effetto anecoico dell’ottavo mese, è salutare prepararsi con una lista di almeno 8 festival musicali dei più disparati generi, organizzati in contesti eccezionali per unire occhio e orecchio nell’eterna battaglia contro la noia.

 

Ferrara Buskers Festival®

Tutta la città estense – ma non solo – è lo straordinario palcoscenico del Ferrara Buskers Festival®, giunto quest’anno alla sua 32esima edizione, dedicata a Copenaghen. Tra il 23 agosto e il 1° settembre 2019, una parata dei migliori artisti di strada del mondo ne invade il centro storico con note fuori dall’ordinario, innalzando un ideale tendone a cielo aperto dove a regnare è la legge del cappello. Per 10 giorni, tanti gruppi ospiti su invito si esibiscono in una cornice certificata dal marchio UNESCO, trainando una parata di centinaia di musicisti pronti a tutto pur di suscitare l’entusiasmo di un pubblico che può assistere gratuitamente a un numero spropositato di spettacoli tra Ferrara, Comacchio e Mantova.

 

Jazz By The Pool

Nato nel 2009 quasi per gioco, Jazz by The Pool è diventato nel corso degli anni una presenza costante nell’estate padovana. Dalla sua prima edizione, la rassegna a bordo vasca ha ospitato circa 250 artisti in 80 concerti e proposto il jazz in ogni sua forma. Per festeggiare il traguardo dell’undicesima edizione, in programma fino al 30 agosto 2019, il festival porta nella consueta ed esclusiva cornice naturale delle Terme Preistoriche Resort & Spa di Montegrotto Terme (PD) una serie di nomi di altissimo profilo – da Durga & Lorelei McBroom a Sarah Jane Morris fino a Tim Cansfield e Tony Remy – pronti a dare il tempo e a increspare l’acqua di una piscina che diventa prolungamento liquido del palco. Durante i concerti, si potranno assaporare i prodotti del territorio, godere dell’acqua termale e degustare vini locali.

 

No Borders Music Festival

Come il nome stesso dovrebbe suggerire, il No Borders Music Festival si fa promotore di un concetto di musica indifferente ai confini, assumendo i connotati di un contenitore tutt’altro che chiuso ermeticamente, dove il jazz si mescola con la musica classica e il rock, senza nessuna limitazione circa la provenienza del suono. Dopo l’intima esibizione chitarra e voce di Ben Harper nel contesto naturale dei Laghi di Fusine nel comune di Tarvisio (UD), a impreziosire la 24esima edizione che avrà luogo dal 27 luglio al 3 agosto 2019 arrivano tanti ospiti d’eccezione, da Daniele Silvestri a Marco Mengoni, da Levante a Vinicio Capossela.

 

Vocalmente

Dal 22 al 25 agosto 2019, Fossano (CN) rimette la voce al centro della musica nel cuore del Piemonte. Con un programma di ospiti provenienti da tutto il mondo, l’edizione 2019 di Vocalmente incentra la propria proposta sulle esibizioni a cappella, unendo i timbri degli artisti all’architettura medievale del suo borgo e alla tradizione enogastronomica locale, in un’avvolgente armonia di note, arte e sapori. Tra i gruppi invitati a offrire un saggio delle svariate declinazioni del genere in un cartellone dal respiro davvero internazionale, gli australiani The Idea of North, i finlandesi Fork e i tedeschi ONAIR.

 

Ypsigrock

Primo festival italiano entrato nella lista di rassegne in lizza per gli European Festival Awards, Ypsigrock trasforma ogni anno il piccolo comune di Castelbuono (PA) in un punto di ritrovo per la scena indie nostrana e internazionale. Orgoglioso della propria qualifica di boutique festival, l’evento si prepara a festeggiare la sua 23esima edizione, in programma tra l’8 e l’11 agosto 2019. Tra l’ex chiesa del Crocifisso, il Chiostro Settecentesco di San Francesco e soprattutto il palco allestito in una Piazza Castello dominata dal maniero dei Ventimiglia, The National, Spiritualized, David August e tanti altri nomi del panorama mondiale promettono di infiammare questo piccolo angolo di Sicilia.

 

So What Festival

Sempre dall’8 all’11 agosto 2019, il So What Festival di Melpignano (LE) è un’altra di quelle occasioni per godersi i concerti – ma non solo – in infradito. L’edizione 2019 si presenta infatti con una formula rinnovata, che dà spazio ai documentari su attualità, diritti umani e informazioni di Mondovisioni ma mantiene il punto su una programmazione musicale incentrata sul rock e sull’elettronica, con tanti ospiti a dividersi il palco di una rassegna a zero barriere architettoniche nel cuore del Salento.

 

Rossini Opera Festival

Dal 22 luglio al 23 agosto 2019, Pesaro condensa il proprio omaggio al suo vero monumento musicale in carne e ossa, Gioacchino Rossini, con il Rossini Opera Festival. Il cartellone di questa edizione, che si svolge tra Teatro Rossini, Vitifrigo Arena, Auditorium Pedrotti e Teatro Sperimentale, prevede nuove produzioni come “Seramide”, “Demetrio e Polibio”, “L’equivoco stravagante” e molte altre. Accanto a queste “Il viaggio a Reims” dei giovani dell’Accademia Rossiniana “Alberto Zedda”, concerti e recital.

 

Sponz Fest

Ideato e diretto da Vinicio Capossela, lo Sponz Fest è una rassegna fuori da ogni schema, che durante il giorno si muove per luoghi d’interesse naturalistico come la rupe di Cairano e il Vallone della Cupa ma di sera si stabilisce a Calitri (AV). Capace di riattivare per il corso della manifestazione – dal 19 al 25 agosto 2019 – la storica linea ferroviaria Avellino-Rocchetta, il festival è quest’anno dedicato al tema “Sottaterra”.

 

Ufficio stampa -> http://www.elladigital.it